Home Tecn. Energetiche La salute in bioenergetica

La salute in bioenergetica

La salute non è solo ASSENZA di MALATTIA, ma è una CONDIZIONE DINAMICA DI BENESSERE che deve essere perseguita da ognuno di noi.

Per fare vera prevenzione bisogna identificare lo squilibrio prima che si manifesti con sintomi.

Secondo l’OMS: “ Un essere umano in salute è un essere che ha entusiasmo di vivere, che ha equilibrio fisico, psichico e spirituale e che è in equilibrio con se stesso e con gli altri”.

Il benessere è un cerchio, un circolo virtuoso che si auto-alimenta, cambiamenti positivi producono effetti a cascata.

Bisogna davvero rendersi conto di ciò che ci fa stare bene e di ciò che ci intossica anche a livello emotivo!

Il malessere, invece, è un circolo vizioso che può avere origine in qualsiasi punto di questo schema, per questo si può intervenire a spezzare il circolo vizioso ad ogni livello.

 

Iniziamo ad ammalarci quando abbiamo accumulato una certa dose di tossine.

 

  • 1° campanello di allarme dello squilibrio è la stanchezza.

Una persona sana conosce una stanchezza simile al piacere, dopo aver fatto qualcosa di piacevole vien fame o sonno : viene detto "il sonno dei giusti"

La stanchezza cronica  invece tende a peggiorare, non migliora col riposo, perché le tossine si accumulano sempre più e bloccano alcune zone a seconda del cibo che si mangia.

Bisogna modificare lo stile di vita. Basta fare piccoli cambiamenti.

  • campanello di allarme sono dolori (organi e/o articolazioni e rigidità). Le tossine si mettono in circolo nelle articolazioni (perché sono snodi e vi si accumulano)
  • campanello di allarme mal di testa (per via della massiccia fuga energetica dovuta allo stress anche i pensieri non riescono più a fermarsi)
  • campanello di allarme IPER-ATTIVITà EMUNTORI, gli organi emuntori si sovraccaricano cominciano a lavorare di più del dovuto (es. in MTC si dice che l'alito diventa cattivo perché il polmone elimina tossine); quando non ce la fanno più arrivano tutti quei sintomi che conosciamo bene (si dorme male, stipsi/diarrea, si urina spesso)
  • campanello di allarme le secrezioni maleodoranti. Se le tossine sono molto in eccesso tutto il corpo comincia a puzzare (sudore, foruncoli..) Con i forti odori a livello della pelle iniziano anche disturbi emozionali, cambi di umore…che secondo la Medicina Tradizionale Cinese corrispondono sempre all’organo che non funziona o funziona troppo.

Parola d'ordine è DRENARE! a livello fisico ed emozionale!

Possiamo aiutarci ad eliminare tossine in vari modi e agendo su vari livelli, ricordate che stiamo ancora parlando di PREVENZIONE.

Basta davvero fare piccoli cambiamenti quotidiani, che proprio perchè piccoli non sono difficili e proprio perchè quotidiani diventano efficaci in quanto ripetuti nel tempo.

La naturopatia può davvero venirci in aiuto.

Pensiamoci!

Un piccolo esempio su quale è il piano di azione di alcuni approcci olistici:

Fonte studi personali, testo Alessandra Marello - Consulente olistica

schemi Vanessa Frasacarlo - Naturopata

 

Le risorse di questo sito vogliono essere solo un sostegno e un incentivo alla crescita personale. Non hanno la pretesa di cambiare la vita di quanti volessero fruirne. Non sono concepite per risolvere problemi personali, relazionali, di salute o di altro tipo per le quali si consiglia di rivolgersi a medici e specialisti, ma debbono intendersi semplicemente come un supporto alla propria azione quotidiana di ricerca del benessere e della felicità. L'autore del sito declina ogni responsabilità per l’uso improprio delle risorse contenute in queste pagine.