Home Pietre e Cristalli Figli delle stelle

Figli delle stelle

Qualche anno fa una canzone romantica ci informava  che “siamo figli delle stelle” ..

 

Nei miei escursus nella naturopatia, non perdo mai di vista la frase della tabula smaragdina di Ermete Trimegisto che dice: "È vero senza errore e menzogna, é certo e verissimo. Ciò che è in basso è come ciò che è in alto, e ciò che è in alto è come ciò che è in basso, per compiere i miracoli della Cosa-Una (di una cosa sola)".

Ciò è vero per le piante (pensate alla radice di mandragora che pare avere sembianze umane), per la fisiologia (l’albero con le sue ramificazioni ci riporta al nostro albero respiratorio), per la matematica e il suo numero aureo…

Potremo andare avanti all’infinito.

La stessa regola vale ancora di più per i cristalli che sono tra le manifestazioni più antiche apparse sul nostro pianeta.

Margherita Hack, astrofisica di fama mondiale e fine conoscitrice delle regole che governano gli “Universi” affermava: “Tutta la materia di cui siamo fatti noi l’hanno costruita le stelle. Tutti gli elementi, dall’idrogeno all’uranio, sono stati fatti nelle reazioni nucleari che avvengono nelle supernove, cioè queste stelle molto più grosse del Sole, che alla fine della loro vita esplodono e sparpagliano nello spazio il risultato di tutte le reazioni nucleari avvenute al loro interno. Per cui, noi siamo veramente figli delle stelle”

Il mantello terrestre, che si estende fino a una profondità di circa 2800 km, è composto da rocce di silicati, ricche di ferro e magnesio. La crosta terrestre, che si estende da 5 a 70 km in profondità, è lo strato più esterno ed è composta da rocce contenenti silicati di sodio, potassio e alluminio.

Nel corpo umano sono ben presenti minerali come il calcio, il fosforo, il potassio, il sodio, il cloro, lo zolfo, il ferro, lo zinco, il rame, il fluoro, il silicio, il manganese: quindi, noi siamo fatti della stessa materia di Madre Terra.

Ma anche della stessa materia di cui sono fatte le stelle. Nel loro strato esterno ci sono idrogeno ed  elio, ma più sotto carbonio e ossigeno; sotto ancora magnesio, silicio ferro e nichel.

Dunque, il ferro che circola nel nostro  sangue e il calcio delle ossa sono un prodotto proveniente dagli astri.

Apparteniamo a qualcosa di più grande.